Manipolazioni vertebrali

Esistono molteplici tipologie di tecniche per trattare le articolazioni; le più conosciute sono le manipolazioni.

Vengono definite tecniche dirette ad impulso, quindi caratterizzate da movimenti ad alta velocità e bassa ampiezza verso la barriera di restrizione. Nell'esecuzione della procedura le superfici articolari si allontanano creando una zona di minor pressione all'interno dell'articolazione stessa.

Ci sono stati molti tentativi di spiegare la fisiologia degli effetti che queste tecniche comportano. Tra

questi ci possono essere il recupero dell'escursione di movimento di una articolazione, diminuzione dello spasmo muscolare, allungamento dei tessuti connettivi circostanti l'articolazione.

Le tecniche manipolative sono praticate da più di 2000 anni e, con il tempo, si è sempre cercato di renderle più precise e selettive possibili.

Come detto, queste non sono le uniche tecniche articolatorie conosciute. Esistono ad esempio tecniche dirette senza impulso, più dolci nell'esecuzione ma comunque efficaci, tecniche di trazione e pompagesarticolare che hanno la funzione di creare una zona di bassa pressione all'interno dell'articolazione così da favorire il metabolismo cellulare e tecniche chiamate indirette che sfruttano meccanismi neurologici per il guadagno in salute di una articolazione. 

 

Ricevo su appuntamento presso                                

Studio SISTEMA

Via De Medici 66

20010 Magenta (MI)  

 

Studio SOMeC

Via Ticino, 4

20081 - Abbiategrasso (MI)

 

3406194099